Sign In

Azienda

​Il Centro Ricerche Fiat considera l'innovazione leva strategica per il business del Gruppo.

Organizzazione

​​Consiglio di Amministrazione

Presidente 

Sergio Marchionne
Amministratore Delegato e Direttore Generale
Roberto Fedeli
Direzione Generale Consiglieri
Harald Jakob Wester, Giorgio Fossati
  

Missione

​La missione de​l CRF ha tre obiettivi principali

  • Sviluppare motopropulsori, sistemi veicolo, materiali, metodologie e processi innovativi per migliorare la competitività dei prodotti di FCA.​
  • Rappresentare FCA negli ambiti della ricerca collaborativa a livello europeo e nazionale, partecipando a progetti di ricerca precompetitiva e promuovendo lo sviluppo di una rete di contatti e partenariati a livello internazionale.
  • Supportare FCA nella valorizzazione del proprio capitale intangibile.

Valori

  • ​Valorizzare le persone: competenza, entusiasmo, formazione, esperienza
  • Mantenere le promesse: qualità, supporto, partnership, collaborazione, trasferimento
  • Rispettare il cliente: fiducia, comunicazione, timing, affidabilità, soluzioni efficaci
  • Superare le aspettative

SEDE

La sede principale del CRF è situata a Orbassano (Torino). Sedi più piccole, dedicate ad attività e temi specifici sono dislocate a Torino, all’interno dello stabilimento di Mirafiori, a Pomigliano d'Arco (Napoli), nello stabilimento Magneti Marelli di Bologna, a Valenzano (Ba) e a Trento.

​​A livello nazionale il Centro Ricerche Fiat è attivo in diversi consorzi di ricerca pubblici e privati e collabora con il Ministero dell’Università e della Ricerca, il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico. Notevole cura è posta ai rapporti con il territorio: CRF è coinvolto in progetti e iniziative intraprese non solo da Regioni e Unioni Industriali ma anche da Comuni, Camere di Commercio, Consorzi e dal tessuto industriale locale.

GALLERIA

Ricerca e creatività sono elementi vitali del CRF, e anche l’arte qui è fonte d’ispirazione. A partire dal 1993 il CRF ha promosso molteplici iniziative per stimolare la creazione di opere artistiche ispirate alla tecnologia e alla ricerca.

Lavorando anche con componenti prototipi provenienti dall’attività industriale, artisti di diversa formazione hanno contribuito alla riflessione sul rapporto tra creatività e innovazione.
Grazie al loro lavoro è stata costituita una collezione ora esposta negli spazi comuni (il parco, l’atrio, i corridoi e le sale riunioni) e negli uffici di rappresentanza del CRF: quasi duecento opere che trasformano lo stabilimento in un’inconsueta galleria d’arte.

 
azienda not-front page-azienda